Crea sito

Crostata alle fragole


Tra i frutti più buoni da gustare in primavera ed estate ci sono le fragole, protagoniste indiscusse dei dolci alla frutta che preferisco di più: dalle fresche varianti di tiramisù, torte e millefoglie alla più classica e intramontabile crostata di fragole… Un fondo di pasta frolla burroso e friabile, una gustosa e delicata farcitura di crema pasticcera e ovviamente fragole per completare! Un dolce che almeno una volta all’anno va preparato! Questa è la mia ricetta della crostata alle fragole, vediamo come si fa…
Difficoltà: media
Preparazione: 2-3 ore circa
Dosi: 1 torta di ∅ 28 cm
Porzioni: 12
Costo: medio-basso
Ingredienti
Per la base di pasta frolla

  • 250 g di farina 00
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di lievito
  • 125 g di burro (ben freddo di frigo)
  • 100 g di zucchero a velo
  • 1 uovo
  • Scorzetta grattugiata di 1/2 limone

Per la crema pasticcera

  • 500 ml di latte
  • 1 cucchiaino raso di estratto di vaniglia
  • Scorzetta grattugiata di 1/2 limone
  • 4 tuorli
  • 140 g di zucchero
  • 40 g di maizena (amido di mais)

PER completare

  • 500 g circa di fragole fresche
  • 1 bustina di torta gel (più l’occorrente di acqua e zucchero indicato sulla confezione)
Procedimento
Preparare la pasta frolla: nella tazza di un robot con lame unire farina, sale, lievito e burro freddo a cubetti, azionare il mixer ad intermittenza per qualche secondo fino ad ottenere la sabbiatura (se non muniti di robot lavorare velocemente a mano sfregando farina e burro con le punte delle dita); unire zucchero a velo, scorzetta grattugiata di limone e uovo; azionare il mixer (o impastare a mano) giusto il tempo necessario ad ottenere un panetto liscio e omogeneo.
La pasta frolla è pronta! appiattirla e avvolgerla in un foglio di carta forno, quindi lasciarla riposare in frigo per almeno 1 ora.
Preparare la crema pasticcera: in una pentola da fondo spesso unire tuorli, zucchero, maizena, estratto di vaniglia e scorzetta grattugiata di limone; con una frusta a mano unire a poco a poco il latte stemperando il tutto per amalgamare e disciogliere tutti gli ingredienti, una volta unito tutto portare a fuoco dolce, girando costantemente finché la crema non si addenserà (ci vorranno poco più di 5 minuti).
Una volta pronta, la crema pasticcera avrà questo aspetto, quindi trasferirla immediatamente in un contenitore di vetro e coprirla con pellicola a contatto, lasciarla raffreddare in questo modo.
Preparare il fondo di pasta frolla: su un foglio di carta forno infarinato stendere la pasta frolla cercando di ottenere una sfoglia larga 36 cm circa e spessa 4-5 mm; adagiare la sfoglia in uno stampo per crostate di ∅ 28 cm precedentemente unto e infarinato, con un taglia pasta livellare i bordi quasi all’altezza dello stampo redistribuendo gli avanzi di impasto e rattoppando con essi le zone laterali in cui questo manca (non dovranno esserci scarti, tutto l’impasto dovrà essere distribuito nella teglia), completata questa operazione riporre il tutto in frigo per almeno 15-20′, intanto preriscaldare il forno a 180° statico, con griglia al livello centro-inferiore;
Prima di infornare la base ricoprirla con un foglio di carta forno e dei legumi secchi che facciano da contrappeso durante la cottura; infornare per così per 20′ (se preferite dei bordi chiari, in questa prima fase di cottura coprire il perimetro dello stampo con della carta stagnola), poi rimuovere delicatamente la carta forno coi legumi e ri-infornare per altri 10′ affinché il fondo si asciughi e si dori leggermente.
La base di pasta frolla è pronta, lasciarla raffreddare completamente e poi trasferirla su un piatto da portata. Nel mentre approfittare per lavare bene le fragole sotto acqua corrente fredda e lasciandole asciugare in un colino.
Decorare e guarnire la crostata: unire alla base di pasta frolla la crema pasticcera (se risultasse gelatinosa sbatterla con le fruste qualche secondo in modo che torni cremosa) e livellare bene in modo da creare uno strato uniforme.
Decorare con le fragole ognuna sezionata in quattro spicchietti e disposti con la punta rivolta verso l’esterno, formare così dei cerchi concentrici fino a ricoprire tutto lo strato di crema. Infine sia per un ottima conservazione, sia per donare alla crostata maggiore lucentezza, spennellare tutta la superficie con il tortagel (preparato secondo le indicazioni riportate sulla confezione) ed ecco finalmente pronta una fresca e golosissima crostata alle fragole!
Note
  • Conservare la crostata in frigorifero per massimo 3-4 giorni coperta con pellicola o in un contenitore per torte, si sconsiglia il congelamento.
  • Non buttare la gelatina avanzata, conservala in frigo in un vasetto di vetro e riutilizzala per decorare futuri dolci.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*