Crea sito

Torta fetta al latte


Le fette al latte sono da sempre tra le mie merendine preferite, fresche e delicate, non stancano mai e diciamoci la verità, una sola non basta! In questo caso ho preparato una fetta al latte formato gigante, da cui ovviamente si possono ricavare le classiche monoporzioni a fette rettangolari oppure dividerla in diversi cubotti per ottenere maggiori pezzi… Devo dire che questa volta la ricetta si avvicina incredibilmente tanto alla fetta al latte originale, sia per quanto riguarda il pan di spagna al cacao compatto e morbido che per la vellutata crema di panna e miele contraddistinta dall’aggiunta di un po’ di mascarpone che secondo me l’avvicina molto al sapore della merendina originale.
Difficoltà: media
Preparazione: 90′
Cottura: 15-20′
Riposo: 6h di frigo
Dosi: 1 torta di 25×30 cm circa
Porzioni: 10 fette o 20 cubotti
Costo: medio-basso
*nota:
Ingredienti
PEr la base

  • 4 uova
  • 160 g di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 140 g di panna liquida fresca o UHT
  • 100 g di farina
  • 60 g di fecola
  • 50 g di cacao amaro
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
Per la crema

  • 200 g di mascarpone
  • 3 cucchiai di miele (70-80 g circa)
  • 350 ml di panna liquida fresca o UHT*
  • 4 cucchiai di zucchero a velo (60 g circa)
  • 6 g di colla di pesce + 2 cucchiai di latte

*Se utilizzi la panna vegetale già zuccherata dimezza la dose di zucchero a velo.

Procedimento
Preparare la base: montare uova, zucchero e vanillina finché non risulteranno spumosi; sempre sbattendo unire a filo la panna liquida fresca; a parte mischiare tutte le polveri, quindi farina, fecola, cacao, sale e lievito;
incorporare le polveri setacciate all’impasto e amalgamare bene con le fruste finché non sarà omogeneo; a questo punto imburrare e rivestire di carta forno una teglia di 25×30 cm circa e versare l’impasto, quindi infornare a 180° statico per 15-20′ finché non sarà cotto (puoi anche scegliere di dividere l’impasto in due teglie delle stesse dimensioni così da non doverlo sezionare in due successivamente).
Lasciare raffreddare completamente la base coperta con pellicola.
Preparare la crema: prima di tutto mettere in ammollo la colla di pesce; intanto in una ciotola lavorare a crema miele e mascarpone; a parte montare la panna ben fredda di frigo insieme allo zucchero a velo e all’essenza di vaniglia; incorporare la panna montata al mascarpone, prima unendone una piccola parte mischiando vigorosamente, e poi unendo la restante amalgamando delicatamente dal basso verso l’alto.
Ecco come dovrà risultare la crema una volta incorporati tutti gli ingredienti. Infine strizzare bene la colla di pesce ammollata e scioglierla a fuoco dolce con due cucchiai di latte, quindi incorporarla velocemente alla crema. Se non si è optato per due teglie separate procedere dividendo la base in due sezioni con un coltello dalla lama lunga e seghettata.
Comporre la torta: rivestire la stessa teglia con della pellicola e porre un primo strato di base al cacao, versare e livellare tutta la crema e completare chiudendo con l’ultimo strato di base al cacao.
Coprire con ulteriore pellicola e lasciare riposare in frigo per almeno 6 ore, io ad esempio l’ho preparata la sera prima per il giorno dopo, dopodiché sformare la torta fetta al latte e se si preferisce rifinire i bordi e divideterla in tante fette (ovviamente i bordi non buttarli, conservali in un contenitore ermetico). Non resta che gustare la torta fetta al latte, sia come dessert che per merenda!
Note
Conservare sempre in frigo in un contenitore ermetico e consumare entro e non oltre 2 giorni, per via della panna fresca.
Si sconsiglia il congelamento, sempre per via della panna fresca.

5 Commenti

  1. Ivana

    Condivido la tua opinione, è una delle merendine più buone che ci siano e pensare di farne una gigante è sicuramente una genialata, un applauso, bravissimo!!!!!!!

    Replica
    1. Giuseppe (Autore Post)

      E soprattutto soddisfa di più fatta da se’ 🙂 un caro saluto!!

      Replica
  2. asmaa

    Ciao è possibile sostituire la gelatina con agar agar

    Replica
    1. Giuseppe (Autore Post)

      Ciao, certo!

      Replica
  3. Vale

    *.* Ma che bontà! ho sempre adorato i dolci della kinder e da piccola andavo pazza per le fette al latte! adesso finalmente posso prepararle da me! Grazie per la ricetta 😉

    Replica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*