Pesto alla siciliana

Se dovessi pensare al pesto che preferisco di più, soprattutto in estate, questo è quello che vince su tutti: il pesto alla siciliana! Cremoso, gustosissimo e avvolgente, inoltre è velocissimo da preparare ed essendo un pesto non richiede alcuna cottura il che vi risparmierà di stare davanti ai fornelli, il che è un valore aggiunto soprattutto d’estate… Se amate il basilico, i pomodori e la ricotta il pesto alla siciliana è il condimento che fa per voi!
Difficoltà: bassa
Preparazione: 10′
Dosi: 700 g circa
Costo: medio
*nota:
Ingredienti
  • 500 g di pomodori (circa 4 grandi, tipo ramati)
  • 30 foglie di basilico (grandi)
  • 50 g di pinoli
  • 150 g di ricotta di mucca
  • 100 g parmigiano
  • 100 g di olio e.v.o.
  • 1 o 2 spicchi d’aglio (facoltativo)
  • Q.b. di pepe nero (macinato)
  • 1 cucchiaino scarso di sale
Procedimento
Lavare i pomodori e tagliarli in quarti scavandoli, rimuovendo quindi il cuore e i semi. Lavare le foglie di basilico e asciugarle con un panno facendo attenzione a non danneggiarle, quindi unire il basilico nella tazza del robot.
Aggiungere quindi il resto degli ingredienti: i pomodori, la ricotta, l’olio extra vergine d’oliva, il parmigiano, l’aglio (facoltativo), i pinoli e il pepe. Frullare il tutto per un minuto, poi unire il sale e frullare qualche altro secondo, assaggiate ed eventualmente regolata di sale, il vostro pesto alla siciliana è pronto!
Note
Per questa ricetta si ringrazia il sito GialloZafferano.
Potete sostituire i pinoli con le mandorle (pelate e tostate).
Potete congelare il pesto alla siciliana, una volta pronto dividetelo in vasetti e consumatelo entro circa un mese. Lasciatelo scongelare in frigo prima di utilizzarlo.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.