Crea sito

Red velvet di Natale



La red velvet è una torta al cacao e yogurt farcita con una crema fresca al formaggio, dolce tipico americano in una variante (senza burro) a forma di stella e rossa come il Natale, ideale per le feste!
Difficoltà: bassa
Preparazione: 60′
Cottura: 35′
Porzioni: 15 circa
Costo: medio
*nota:
Ingredienti
Per la base*

  • 3 uova
  • 150 g di yogurt bianco cremoso
  • 150 g di latte
  • 120 g di olio di semi (girasole o mais)
  • 270 g di zucchero
  • 270 g di farina 00
  • 15 g di cacao amaro (1 cucchiaio e 1/2)
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bustina di vanillina
  • Colorante alimentare rosso q.b. (io ho usato 3 fialette)

Per la crema

  • 250 g di mascarpone
  • 250 g di formaggio fresco spalmabile tipo Philadelphia
  • 350 ml di panna da montare già zuccherata
  • 120 g di zucchero a velo
  • 1 bustina di vanillina

*La base non è altro che la torta 7 vasetti (ho pesato le dosi) con l’aggiunta di 1 vasetto di latte e pochissimo cacao amaro.

Procedimento
  1. Preparare la base: in una ciotola sbattere gli ingredienti liquidi ovvero uova, yogurt, latte olio e colorante; in un’altra ciotola miscelare con una frusta gli ingredienti secchi ovvero farina, zucchero, cacao, sale, vanillina e lievito; unire i due composti amalgamandoli con una frusta fino ad ottenere un impasto ben omogeneo (come quello dei muffin non va lavorato eccessivamente perché ci serve un risultato più umido che soffice); trasferire l’impasto nello stampo a stella ben unto e infarinato quindi infornare a 180° statico livello centro-inferiore per 35′, una volta fatta la prova stecchino sfornare il dolce e lasciarlo raffreddare, meglio se coperto con un canovaccio pulito se preparerete la base la sera prima.
  2. Preparare la crema: in una ciotola amalgamare bene zucchero a velo, vanillina, mascarpone e philadelphia, fino ad ottenere una crema morbida e omogenea; a parte montare la panna, ma non eccessivamente dovrete ottenere la consistenza simile alla schiuma da barba; amalgamare la panna montata al resto della crema unendola in 3-4 tempi e incamerandola dal basso verso l’alto per non smontare il composto.
  3. Assemblare la torta: con un coltello dalla lama lunga, sottile e seghettata livellare la base eliminando la cupoletta e sezionare la torta in 3 strati; alternare gli strati farcendo ognuno con 1/3 di crema, eseguire questa operazione con l’aiuto di una sac a poche in modo tale da avere un risultato omogeneo, per l’ultimo strato ho adoperato una bocchetta piatta così da ottenere un effetto a nastro; ultimare la torta guarnendo con un po’ di base avanzata grattugiata. Buona red velvet e buone feste!
Note

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.